AB ekonomisinde ‘mikrofinans’ ve ‘kitle fonu’ piyasası

0

Questa settimana Real Economy si occupa di microfinanza e crowdfunding. Gli individui e le PMI a cui le banche rifiutano i prestiti possono accedere rapidamente ai contanti grazie a queste nuove fonti alternative.

Robert Wardrop: ”Grazie a queste fonti di finanziamento alternative, le PMI possono accedere facilmente ai contanti. Perché questo nuovo sistema di fondi è meno costoso del sistema bancario tradizionale…”

Questa settimana parliamo delle applicazioni della microfinanza e del crowdfunding nell’economia europea, dove dominano le banche tradizionali.

Prima di tutto andremo in Romania. Qui vedremo quanto siano utili i piccoli prestiti ricevuti e la formazione ritenuta rilevante per l’economia. Poi andiamo in Europa occidentale. Come hanno fatto i cittadini, che avevano difficoltà ad ottenere i normali prestiti dalle banche, ad adattare questo nuovo modello economico compatibile con la tecnologia alla loro vita lavorativa e sociale? Infine, esamineremo il Fondo Europeo per gli Investimenti per conoscere meglio il modello di microfinanza necessario affinché l’economia cresca e si sviluppi.

Sentiamo i termini acquisto di piccoli prestiti o microfinanza soprattutto nei paesi sottosviluppati. Tuttavia, anche alcuni settori economici e aziende in Europa beneficiano di questi prestiti a basso interesse per coprire i loro deficit finanziari. Ora diamo una breve occhiata a questa applicazione.

Grazie ai mezzi finanziari di cui disponeva, Victor una volta poteva andare in banca e ottenere prestiti come desiderava.

Tuttavia, Victor in seguito perse il lavoro e iniziò a lavorare nell’economia informale.

Victor ora doveva lavorare con istituzioni più piccole perché non aveva né soldi né garanzie. Questi istituti concedono mini prestiti a persone a basso reddito.

Queste istituzioni forniscono a Victor risorse finanziarie per le sue spese personali come istruzione, affitto, spese mediche di emergenza.

Queste istituzioni concedono anche prestiti a persone come Victor per avviare un’attività in proprio.

Le istituzioni di microfinanza non si limitano a fornire piccoli prestiti a Victor. Inoltre, aiuta anche con i risparmi, i pagamenti assicurativi e le rimesse degli immigrati.

In breve, il modello di microfinanza offre a Victor molti servizi finanziari che le banche tradizionali non possono fornire.

Nel 2013 in Europa sono stati ricevuti complessivamente 1,5 miliardi di euro di piccoli prestiti secondo il modello della microfinanza. L’importo medio del prestito ricevuto è di ottomila 500 euro… di cui il 79% è stato utilizzato per investimenti commerciali e il 21% per spese personali. Dati leggermente inferiori rispetto al 2011…

Nei paesi dell’Europa orientale come la Romania, il modello di microfinanza svolge un ruolo salvavita. Tuttavia, ci sono alcune piccole differenze nella pratica.

Rudof ha un mestiere. È un maestro che costruisce violoncelli… Tuttavia, il legno e gli altri materiali necessari sono molto costosi… Per questo motivo a volte ha i soldi per acquistare la merce prima di ordinarla.

Ma poi ha scoperto i prestiti di microfinanza. È stato sollevato finanziariamente utilizzando un prestito di 13mila 700 euro in totale.

Rudolf Florea, costruttore di strumenti a corda: ”Le banche ci hanno chiesto decine di documenti. Dato che abbiamo appena aperto il negozio, non abbiamo molte vendite. Per questo motivo non abbiamo potuto fornire le garanzie necessarie per rimborsare il denaro. Con i nostri dati attuali su ricavi e vendite SINDACO “L’istituto indicato ci ha concesso un microcredito.”

Nel 2013 in Romania sono stati utilizzati 47mila microprestiti. Di questi 9.000 erano piccoli imprenditori che hanno utilizzato un prestito medio di 7.000 euro.

Il microcredito viene utilizzato anche in Europa occidentale e i numeri sono leggermente più grandi. Nell’Europa dell’Est i prestiti sono più piccoli, ma più persone beneficiano di questa opportunità. In termini di economia, la differenza è brevemente la seguente…

Giovanni Vlasa, SINDACO Presidente della società di fondi: ”Questa è una grande benedizione per i cittadini perché questi prestiti salvano loro la vita. In questo modo hanno una vita dignitosa e possono migliorarsi e trasformare questi piccoli prestiti in grandi risparmi. “Quando raggiungono un buon livello economico, raggiungono un livello in cui possono lavorare con le banche normali.”

Microfinanza non significa solo prestiti. Sai, lo dicono i vecchi. Se vuoi nutrire un uomo, non dargli un pesce, insegnagli a pescare. Per questo motivo, molti istituti di microcredito forniscono formazione ai propri clienti e li aiutano a rendere redditizi i loro investimenti.

Dumitru è un allevatore di latte. Quest’anno ha utilizzato i prestiti cinque volte per investire nella sua attività. Riceve anche un altro servizio.

Dumitru Vlasa, Çiftçi: ”Ho frequentato i corsi dell’istituto da cui ho ricevuto il prestito. Sono sufficientemente organizzati per fornire istruzione nel nostro villaggio. Ci siamo riuniti con altri agricoltori e abbiamo beneficiato della formazione di cui avevamo bisogno da questa istituzione. Direi che è molto utile.”

Naturalmente, i prestiti di microfinanza non sono sufficienti per creare un boom economico nell’Europa orientale. Tuttavia, per imprenditori come Rudolf e Dumitru, un sostegno di diverse migliaia di euro è molto importante…

euronews: ”Si svolge sotto la garanzia dell’Agenda europea per lo sviluppo della microfinanza e del Programma per l’occupazione e lo sviluppo sociale. “Tutti questi progetti sono sostenuti dal Fondo europeo per gli investimenti.”

”Per questo motivo è venuto in Lussemburgo e ha partecipato al Fondo europeo per gli investimenti Amministratore delegatoAbbiamo incontrato Luigi Gilibert. “Può parlarci un po’ del mercato della microfinanza in Europa?”

La crisi che abbiamo vissuto nel 2007-2008 ha cambiato la natura del mercato. Le persone che non riuscivano a trovare lavoro durante questo periodo pensavano di avviare una propria azienda. Queste persone non avevano alcuna possibilità di ottenere prestiti dalle banche normali.

Successivamente questa gamma si è ampliata e non solo i disoccupati, ma anche le donne imprenditrici e gli immigrati hanno voluto beneficiare di questi prestiti. In breve, è possibile richiedere tali prestiti per molti scopi diversi.

Se consideriamo in generale i 28 paesi membri, l’importo attualmente richiesto per i prestiti di microfinanza è di circa 5,6 miliardi di euro…

euronews: “Alcune nuove leggi e incentivi nei paesi membri potrebbero aiutare il mercato della microfinanza a crescere?”

Luigi Gilibert, Fondo Europeo per gli Investimenti Amministratore delegatoSono: “Il Fondo europeo per gli investimenti e la Banca europea per gli investimenti contribuiscono a questo sviluppo, ma il settore privato non vi è coinvolto per diverse ragioni.”

“Vogliamo infatti indirizzare le persone e le aziende che si sviluppano in questo campo fornendo denaro al settore privato.”

”Come sapete, concedere prestiti inferiori a 25mila euro e affrontare questo processo è molto costoso. Ad esempio, quando una banca concede un prestito di 1 milione di euro, costa solo l’1% di questa cifra. Tuttavia, quando si concedono prestiti a tassi bassi, i costi aumentano”.

”Per questo motivo le banche sono poco interessate a questo servizio. Ecco perché le istituzioni pubbliche tra l’Europa orientale e quella occidentale devono sostenere quest’area”.

È diventato difficile per alcuni cittadini e piccole imprese ottenere prestiti dalle banche. Per questo motivo è necessario aumentare le risorse finanziarie private. Le società di credito e gli istituti di microfinanza stanno ora cambiando le loro operazioni. Inoltre, nuove applicazioni come il crowdfunding attirano grande attenzione sul mercato. Tuttavia, in questo sistema non stiamo parlando di numeri piccoli.

La cosa normale in Europa occidentale è andare in banca e ottenere un prestito. Tuttavia, dopo il 2008, sono emerse nuove fonti di finanziamento su Internet. Il mercato dei prestiti sta ora crescendo sotto nomi come sovvenzioni, investimenti e risparmi.

“Grazie a queste opportunità di credito alternative, persone come me e voi ora possiamo diventare piccoli investitori in piccole aziende sul mercato.”

Quando Nic ha chiesto un prestito, ha rifiutato le società bancarie. Inoltre ha ottenuto un prestito dal pool di fondi Funding Circle, di cui beneficiano le PMI.

Nicolas Rascle, Firma Sahibi, La Petite Poissonnerie:”Hanno immediatamente trovato una soluzione per il prestito che avevo richiesto e il denaro è stato depositato sul mio conto nel giro di una settimana o due. Il tasso di interesse che volevano era leggermente superiore a quello della banca. Quindi non aveva senso continuare a parlare con la banca perché non volevano aiutare.”

Gli individui e alcuni investitori finanziano questo sistema. Anche i piccoli imprenditori beneficiano di questi prestiti senza doversi occupare di troppe procedure. Una transazione vantaggiosa per entrambe le parti…

Robert Wardrop, Direttore, Cambridge Centre for Alternative Finance: ”Grazie a queste fonti di finanziamento alternative, le PMI possono accedere facilmente ai contanti. Perché questo nuovo sistema di fondi è meno costoso del sistema bancario tradizionale…”

Ciò però non significa che i tuoi soldi non siano a rischio. La società Funding Circle è attualmente governata dal Regno Unito per proteggere i diritti dei clienti. Le PMI possono utilizzare prestiti da 500 euro a 1 milione di euro.

David De Koning, Circolo di Finanziamento, Responsabile delle Comunicazioni: ”Funding Circle ha alcune regole generali. L’azienda deve avere almeno due anni ed essere affidabile. Abbiamo un comitato per la valutazione del credito. Qui le aziende vengono ricercate e valutate dalla A alla E. Successivamente viene determinato il tasso di interesse e viene analizzata la posizione dell’azienda sul mercato. Infine, gli investitori, i privati, le istituzioni e il governo del Regno Unito possono fornire l’importo necessario all’azienda che richiede un prestito.

Robert Wardrop, Direttore, Cambridge Centre for Alternative Finance: ”Le istituzioni di microfinanza non utilizzano la tecnologia in misura elevata. “La tecnologia viene utilizzata solo per valutare in modo efficiente il lavoro svolto in un contesto più ampio.”

Il più grande mercato finanziario alternativo in Europa si trova nel Regno Unito. Perché qui ci sono leggi più flessibili.

È necessario trovare un equilibrio tra innovazione e sicurezza. Proprio come in Inghilterra… Il successo del sistema di microfinanza si ritrova nell’ascesa commerciale di Nic.

Circolo di finanziamento:”https://www.fundingcircle.com/uk/”

euronews: ”Quanto è importante per le PMI la diffusione del crowdfunding tra le aziende private? Fondo europeo per gli investimenti Amministratore delegato“Lo indirizziamo a.”

Luigi Gilibert, Fondo Europeo per gli Investimenti Amministratore delegatoSono: ”Ci sono segnali che queste piattaforme alternative che coinvolgono piccoli investitori, come il crowdfunding, stanno diventando sempre più importanti. Perché il costo di queste piattaforme è molto basso e quindi questo settore diventa sostenibile”.

euronews: ”Mi chiedo se l’aumento della tecnologia utilizzata nella raccolta fondi riduca la partecipazione sociale?”

Luigi Gilibert, Fondo Europeo per gli Investimenti Amministratore delegatoSono: ”Si hai ragione. È necessaria l’esperienza di qualcuno per mantenere operativi settori come la microfinanza. Le nuove tecnologie non includono questo servizio.”

euronews: “Abbiamo abbastanza esperienza nella microfinanza per quanto riguarda i rischi e gli investimenti non redditizi che le banche non vogliono intraprendere?”

Luigi Gilibert, Fondo Europeo per gli Investimenti Amministratore delegatoSono: ”Non credo che gli investimenti non redditizi costituiranno un grosso problema nella microfinanza. “Il vero problema è il costo del processo di informazione, servizio e monitoraggio… In questo settore viene accettata qualsiasi applicazione che riduca il costo del processo.”

Collegamento:”Enterprise Europe Network”

Cevap bırakın

E-posta hesabınız yayımlanmayacak.

Bu web sitesi deneyiminizi geliştirmek için çerezleri kullanır. Bununla iyi olduğunuzu varsayacağız, ancak isterseniz vazgeçebilirsiniz. Kabul etmekMesajları Oku

gaziantep bayan escort antep escort